AVVISO

La Chiesa Anima Universale COMUNICA
che la celebrazione delle funzioni domenicali delle ore 10 (Darshan)
è temporaneamente SOSPESA fino a NUOVO AVVISO.
(Vedi www.animauniversale.it)


domenica 26 settembre 2021

Tra le sabbie del deserto... karmico

Compiendo un ideale viaggio tra le sabbie del deserto, è possibile incontrare un principio spirituale suggerito dal fatto che, come sappiamo, un essere umano che affronta il deserto sperimenta delle condizioni fisiche talmente estreme, da essere costretto a concentrarsi su ciò che è veramente essenziale per la sua sopravvivenza, lasciando da parte tutto il resto.

Una situazione analoga si ripropone quando ci si trova a dover affrontare delle situazioni esistenziali portatrici di difficoltà e sofferenza, che sono un po' come delle "attraversate del deserto" durante le quali emerge la necessità di concentrarsi unicamente su ciò che veramente conta, tralasciando ciò che non è altrettanto essenziale.

E' in questo senso che il “deserto” rivela tra l'altro il suo significato biblico di luogo di “conversione” (cf. Os. 2,16-17)... proprio perché mette un essere umano di fronte a se stesso... e in questa condizione estrema gli offre la possibilità di riscoprire l'essenzialità del suo rapporto con Dio e quindi della sua fede... che quando sa anche esprimersi compiutamente nella preghiera, lo aiuta a trovare le "oasi" provvidenziali che gli consentono di "rigenerarsi" e quindi di proseguire il percorso.

Questo “passaggio” interiore... che si accompagna con la  “riscoperta” delle proprie umane risorse in termini di volontà, coraggio e perseveranza... costituisce in sostanza quel superamento della prova karmica che è “segnalato” dalla maturazione di una nuova presa di coscienza, consentita proprio dalla durezza dell'esperienza “di deserto” affrontata.

Così, per coloro che sanno cogliere il messaggio spirituale di questo “test” karmico, traendone anche il significato di purificazione che è anch'esso biblicamente attribuito al deserto (cf. Es 15,22ss; 19,2ss), può finalmente accadere che, grazie al Signore, “il suolo riarso si muti in sorgenti d'acqua” (cf. Is 35,7).

---
Nel mio blog “Un mio viaggio nel Soprannaturale sulle impronte di Swami Roberto”, puoi approfondire il significato cristiano-ramirico di “karma” seguendo una pista di approfondimento che parte dalla voce “karma”  nel Dizionario tematico.